Aree di intervento

La performance dipende, quindi, da diverse abilità, prima fra tutte la consapevolezza.
Essa è come un muscolo. C’è già, solo che spesso non lo usiamo preferendo a lei i comportamenti automatici.

Lo sviluppo della consapevolezza genera un miglioramento generalizzato delle abilità sociali, dette anche trasversali, quali l’empatia, l’ascolto, la comunicazione efficace, il problem solving, la resilienza, etc.
Proprio questo nuovo setting di risorse permette alle persone e alle comunità di generare inedite relazioni di senso. Come i neuroni, davanti a condizioni e variabili diverse, cercano nuove sinapsi per essere in grado di elaborare comportamenti efficaci, così le persone, dotate di nuove potenzialità e strumenti, possono soddisfare l’innata spinta all’evoluzione tramite nuove visioni e accedere a intuizioni prima inaccessibili, grazie a una migliore l’intelligenza sistemica.

Premesso questo la Facilitazione al cambiamento può essere funzionale a diverse esigenze:

  • come esprimere il meglio di se stessi in famiglia, nel lavoro, nelle relazioni sentimentali e con se stessi
  • “Leading From The Future”: titolo del libro di Otto Sharmer. Guidare le proprie attività ispirati dal futuro
  • sviluppare l’intelligenza sistemica, individuale e collettiva
  • apprendere ad apprendere: come diventare sistemi viventi adattivi
  • generare nuove o/e più affidabili visioni / strategie aziendali
  • esplorare il potenziale di eventuali / fusioni / spin-off
  • valutare i rischi / benefici di investimenti in nuovi settori
  • esprimere il meglio di sé o della propria organizzazione (interno/interno e interno/esterno)
  • potenziare il processo di branding
  • lancio promozionale di nuovi servizi / prodotti / eventi
  • progettare nuovi servizi / prodotti / eventi / modelli di pensiero / modelli organizzativi
  • perfezionamento attività in essere
  • Integrare l’intelligenza sistemica nella gestione di una ristrutturazione, una riorganizzazione o fusione aziendale.
  • Migliorare le relazioni / team builiding
  • Danzare con il cambiamento
  • Sviluppare la plasticità, la resilienza e l’intelligenza sistemica
  • colleghi, collaboratori, responsabili e parenti – Doppi & Sovrapposizioni: come agiscono, come accorgersi di loro, come scioglierli e liberare l’energia ivi intrappolata
  • Quando “L’Ultimo” deve diventare “Il Primo” – Istruzioni per l’uso

Vuoi saperne di più...? Contattami